La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

TUTTO CIO’ CHE DOVETE SAPERE SULLA SURROGA DEL MUTUO

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 


Le condizioni del vostro mutuo non sono più vantaggiose, avete sentito parlare di surroga  ma non sapete di cosa si tratta? Niente paura oggi parliamo proprio di questo, prendetevi pochi minuti per legere queste righe e giunti alla fine avrete una risposta a tutte queste domande

  • cos’è la surroga?
  • come funziona?
  • perchè richiederla?
  • quanto costa chiedere una surroga?
  • Quando conviene richiedere la surroga?
  • Quante volte può essere richiesta?

Cos’è la surroga?

La surroga, anche detta portabilità del mutuo,  altro non è che la possibilità di “cambiare banca” ovvero trasferire il mutuo presso un altro istituto di credito che vi offre condizioni a voi più vantaggiose sia come tasso che come durata o dilazione delle rate.

Inoltre la legge 40 del 2 aprile del 2007 meglio conosciuta come decreto Bersani ha introdotto la gratuità della surroga.

Con la surroga del mutuo viene trasferita l’ipoteca, o per meglio dire l’iscrizione ipotecaria sull’immobile, da una banca all’altra.

Con la surroga la “nuova” banca salda il debito che avete nel confronto dell’altra.

Come funziona?

La prima cosa da fare è richiedere a varie banche dei preventivi per valutare quale vi offre le condizioni migliori.

Una volta scelto l’istituto bancario che fa al caso vostro, dovete recarvi in banca e fare una richiesta scritta di surroga mutuo.

La “nuova” banca non è obbligata ad accettare la vostra richiesta, ma dal momento che questa viene accettata sarà la banca stessa a comunicare a quella vecchia la vostra volontà a trasferire il mutuo.

La nuova banca in questa fase richiede alla “vecchia” l’importo esatto  del debito residuo che corrisponde al capitale finanziato con la surroga.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

La vecchia banca non può opporsi a questo trasferimento ed ha 30 giorni di tempo per concludere la pratica di trasferimento.

Ottenuto il trasferimento la nuova banca ufficializzerà la surroga con un atto di surroga, presso un notaio,  a sue spese

Perché richiederla?

I motivi per cui richiedere la surroga possono essere diversi

  • Abbassare il costo della rata
  • Avere un mutuo a tasso più favorevole
  • Passare da un tasso fisso ad uno variabile o viceversa
  • Allungare la durata

Quanto costa chiedere una surroga?

Nulla!  O quasi.

Si avete letto bene, la surroga di mutuo ha zero costi di istruttoria, zero costi di perizia, zero costi notarili, zero bolli. Tutte le spese sono a carico della nuova banca.

L’unico onere che dovrete pagare è la tassa sulle iscrizioni nei registri immobiliari di surroga che, ad oggi , sono 35€.

Tutto qua.

Quando conviene richiedere la surroga?

Visto i costi suddetti, la surroga conviene ogni volta che vi vengono offerte condizioni migliori rispetto al mutuo che avete in essere. Inoltre va detto che se avete stipulato una polizza assicurativa a copertura del mutuo questa viene spostata sulla nuova banca senza altri costi aggiuntivi e senza perdere i soldi già pagati

Quante volte può essere richiesta?

La legge non mette vincoli, potete richiederla ogni volta che volete, ma le banche a questo hanno messo un limite.

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Prima di concedere la surroga verificano quante volte questa è stata richiesta e se sono state già concesse diverse surroghe non è detto che la diano. La nuova banca con la surroga si assume dei costi di perizia, pratica, notaio e bolli per cui vuole essere certa che questi vengano recuperati nel corso del mutuo, se avete già usufruito di una o due  surroghe non è detto che una nuova banca ve la conceda.

Conclusioni

Eccoci qua… anche per oggi è tutto, spero che l’argomento sia stato di vostro interesse.

Rimango a vostra disposizione per ulteriori informazioni o chiarimenti, potete contattarmi qui oppure lasciare un messaggio nel box qui sotto. Inoltre se avete degli argomenti che vi piacerebbe che io trattassi nei miei articoli potete segnalarmeli e sarà mia cura svilupparli nel più breve tempo possibile.

Continuate a seguirmi anche sulla mia pagina facebook e condividete i miei articoli per dar modo ad altri di leggerli. Grazie!

Altri argomenti che potrebbero interessarvi:

GUIDA SINTETICA SUI MUTUI CASA

L’ASSICURAZIONE SULLA CASA È OBBLIGATORIA?

Source

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: