La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Mutuo ristrutturazione prima casa: come accedere al prestito

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Un mutuo per la ristrutturazione di casa segue le stesse regole generali dei mutui per acquisto e quindi si potrà scegliere fra un mutuo a tasso fisso o variabile. Nel nostro articolo daremo un’indicazione sulla documentazione necessaria e faremo un preventivo per questo tipo di mutuo.

Documentazione

La Banca a cui ci rivolgiamo vi chiederà il preventivo della ristrutturazione da effettuare che deve essere richiesto alla Ditta che svolgerà i lavori.
Il preventivo dovrà essere molto particolareggiato per permettere alla Banca di valutarlo al meglio con ogni singola voce di spesa indicata nel dettaglio.
Se la ristrutturazione va a modificare la struttura portante dell’edificio sarà necessario allegare anche il progetto redatto da un professionista regolarmente abilitato, l’autorizzazione del comune a svolgere i lavori ( se la ristrutturazione necessità di concessione edilizia) o la denuncia di inizio attività.
La differenza riguarda la tipologia di opere: se la ristrutturazione riguarda una manutenzione ordinaria basterà il preventivo, se si farà una manutenzione straordinaria occorre la denuncia di inizio attività se infine la ristrutturazione riguarda grandi opere serve la concessione comunale.
Qualora la ristrutturazione sia contestuale all’acquisto le Banche potranno concedere l’importo sommando il valore dell’immobile con quello della ristrutturazione. Ad esempio se l’immobile costa 80 mila euro e la ristrutturazione 20 mila, la Banca, che generalmente concede fino all’80% del valore, vi potrà dare l’80% di 80 mila +20 mila ovvero 80 mila euro.
Il vantaggio nel chiedere un mutuo per una ristrutturazione e non i finanziamenti per la casa è nei tassi di interesse sicuramente più bassi.

Preventivo per mutuo ristrutturazione

Per valutare la banca per mutui ristrutturazione abbiamo utilizzato l’ormai noto sito mutuionline che confronta le offerte di numerose banche sia tradizionali che online. L’utilizzo del sito è utile anche per l’acquisto di una casa in quanto sono varie le tipologie di proposte offerte da questo sito la cui società di gestione è persino quotata presso la Borsa valori di Milano.
Abbiamo ipotizzato un lavoratore a tempo indeterminato di 30 anni che vuole fare lavori per una spesa di 30 mila euro su un appartamento che ne vale 180 mila e desidera rimborsarlo in 15 anni.
Basta inserire i dati e il sistema calcola il mutuo migliore per le esigenze del potenziale cliente.
La scelta dei tassi per il mutuo è fondamentale anche per il mutuo ristrutturazione e quindi abbiamo preso in considerazione sia il tasso fisso che quello variabile.
I risultati per il tasso fisso sono stati (prime tre posizioni) per il fisso:
Banca Popolare rata 227,36;
BNL rata 231,03
Banca Carige rata 240,28

per il tasso variabile:

Banca Popolare rata 199,61
BNL rata 201,48;
Banca Carige rata 206,24;

Buon lavoro a chi deve iniziare i lavori!

Source

Finanziamenti - Agevolazioni - Norme - Tributi

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: